Da giovedì 23 marzo a domenica 4 giugno Palazzo Reale a Milano presenta “La Pace Preventiva”, una mostra – installazione di Michelangelo Pistoletto pensata appositamente per la suggestiva Sala delle Cariatidi.
Promossa e prodotta dal Comune di Milano Cultura, Palazzo Reale, Cittadellarte – Fondazione Pistoletto in collaborazione con Skira, la mostra è curata da Fortunato D’Amico ed è parte di Milano Art Week (11-16 aprile 2023), la manifestazione diffusa coordinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, in collaborazione con miart, che mette in rete le principali istituzioni pubbliche e le fondazioni private della città che si occupano di arte moderna e contemporanea, con una programmazione dedicata di mostre e attività.

Dal 1848 la Svizzera ha una costituzione democratica. La mostra guida attraverso 175 anni di Costituzione federale concentrandosi sui diritti fondamentali e sui diritti civili. Invita a confrontarsi in modo giocoso con la carta fondamentale della Svizzera, che nel corso del tempo è stata rinegoziata più volte e che continua a influenzare la nostra vita quotidiana fino a oggi – più di quanto probabilmente si creda.

Frida Kahlo e Diego Rivera”: una delle più travolgenti storie d’amore e di passione dell’intera storia dell’arte. A Padova, al Centro Culturale Altinate San Gaetano,  sino al 4 giugno, una grande, corale mostra racconta i due artisti messicani, assurti a miti a livello planetario. Padova sarà l’unica tappa italiana di uno storico tour mondiale.
Promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, la mostra è organizzata dalla Vergel Foundation, MondoMostre e Skira, in collaborazione con l’Instituto Nacional de Bellas Artes y Literatura (INBAL), con la curatela di Daniela Ferretti.

È stata inaugurata negli spazi della galleria Atipografia ad Arzignano, in provincia di Vicenza, la mostra “La forma delle parole”, personale dell’artista veneto Stefano Mario Zatti, a cura di Robert Philips e Matilde Nuzzo.
La mostra, che apre il programma del 2023 di Atipografia e si terrà sino a domenica 26 febbraio, esplora parte del percorso artistico di Stefano Mario Zatti proponendo nuove e diverse chiavi di lettura della sua opera.

 21Gallery ospita nella propria sede a Villorba, nel cuore del TAD (Treviso Arts District), la mostra “Incontri Ravvicinati” di Cristiano Pintaldi, uno dei più interessanti e affermati pittori italiani della generazione emersa negli anni ’90. L’esposizione, a cura dello storico dell’arte Costantino D’Orazio, sarà aperta al pubblico sino al 9 aprile.

Oltre lo spazio, oltre il tempo. Il sogno di Ulisse Aldrovandi” è la nuova mostra di Fondazione Golinelli e Sistema Museale di Ateneo, Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, curata da Andrea Zanotti, Roberto Balzani, Antonio Danieli e Luca Ciancabilla.
Il progetto espositivo lCentro Arti e Scienze Golinelli di Bologna e sino al 28 maggio 2023 presenta qui un connubio inconsueto e originale tra reperti e oggetti delle collezioni museali dell’Ateneo bolognese, originali exhibit tecnico-scientifici immersivi e interattivi, quadri di Bartolomeo Passarotti, Giacomo Balla, Mattia Moreni, opere d'arte – dipinti e sculture - di Nicola Samorì e oggetti, strumenti, video e immagini provenienti dall’Agenzia Spaziale Europea, che esprimono una visione unitaria della cultura e di alleanza tra arte e scienza, che qui è riproposta al pubblico in un percorso di ricerca tra passato e scenari futuribili.

Fino  al 14 maggio, Triennale Milano e Fondation Cartier pour l’art contemporain presentano un’importante mostra personale dell’artista aborigena Mirdidingkingathi Juwarnda Sally Gabori.
Ideata e curata da Fondation Cartier e inaugurata a Parigi nel 2022, la mostra ha ottenuto un eccezionale successo, dovuto alla straordinaria scoperta di una pittura potente e alla storia forte di un’artista il cui lavoro è profondamente radicato nelle tradizioni del suo popolo. Questa è la quinta mostra presentata nell’ambito del partenariato della durata di otto anni tra le due istituzioni, che conferma l’impegno nei confronti di artisti e geografie raramente rappresentati nei musei e nelle mostre occidentali.

Cinquanta opere e quattro grandi installazione site specific. Quasi 60 anni d’arte, quasi 90 anni di vita. Dal 18 marzo al 15 ottobre 2023 con la mostra “Michelangelo Pistoletto. Infinity. L'arte contemporanea senza limiti” al Chiostro del Bramante di Romaun percorso narrativo completo e affascinante, secondo l’impostazione dei progetti curati da Danilo Eccher e prodotti da DART - Chiostro del Bramante. Non certo una mostra tradizionale, ma un racconto, un’esperienza che attraverso le opere simbolo di Michelangelo Pistoletto (Biella, 1933) - dalle storiche alle più recenti, dal 1966 al 2023 - accompagna in un viaggio emozionante dentro la poetica e il mondo, i tanti mondi, di uno dei maestri dell’arte contemporanea.

Presso la Galerie le Château d’Eau, prestigioso centro per la fotografia di Tolosa, la mostra “West”, che presenta per la prima volta al pubblico l’ultimo lavoro di Francesco Jodice. Curata da Matteo Balduzzi la mostra sarà aperta al pubblico fino al 2 aprile 2023.
L’esposizione rientra in un articolato progetto promosso dal Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo in collaborazione con la Galerie le Château d’Eau, vincitore della X edizione (2021) diItalian Council, Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura. Questa occasione ha permesso all’artista di portare a compimento una ricerca iniziata nel 2014.






Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework