“Molti mi dicono che sono un artista, ma non ci tengo a passare per artista, sono un fotografo artigiano”, parola di Gianni Berengo Gardin (Santa Margherita Ligure, 1930), maestro del bianco e nero, della fotografia di reportage e di indagine sociale, che in quasi settant’anni di carriera ha raccontato con le sue immagini l’Italia dal dopoguerra a oggi, costruendo un patrimonio visivo unico caratterizzato da una grande coerenza nelle scelte linguistiche e da un approccio “artigianale” alla pratica fotografica.

Mercoledì, 11 maggio, Sace organizza un webinar gratuito con Casinetto Trading LLC, uno dei principali player negli Emirati Arabi Uniti per i prodotti agroalimentari Made in Italy, con un portafoglio esistente di oltre 500 fornitori italiani.
Con gli ospiti di Casinetto si parlerà degli ultimi trend, delle peculiarità dei mercati emiratini, ma anche delle specifiche necessità di acquisto che includono prodotti freschi, latte e derivati, carne e pesce, prodotti gourmet e di pasticceria.

La scarsa alfabetizzazione sanitaria della popolazione è tra i fattori che più possono compromettere l’efficacia della comunicazione delle autorità sanitarie sui benefici delle campagne di vaccinazione contro Covid-19. Il dato emerge da una ricerca internazionale, svolta da Technische Universität München (Tum), Università di Trento e London School of Economics and Political Science. I risultati sono stati pubblicati in questi giorni sulla rivista Science Advances. Lo studio è stato condotto in otto paesi europei: Bulgaria, Francia, Germania, Italia, Polonia, Spagna, Svezia e Regno Unito. L’Università di Trento con Giuseppe A. Veltri del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale è l’unica istituzione italiana coinvolta nello studio.

Se disperse nell’ambiente, anche le bioplastiche hanno tempi di degradazione molto lunghi, comparabili a quelli di materiali plastici non bio. Lo dimostrano i risultati di un innovativo esperimento condotto congiuntamente da Consiglio nazionale delle ricerche – coinvolto con l’Istituto per i processi chimico-fisici (Cnr-Ipcf) e l’Istituto di scienze marine (Cnr-Ismar), Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) e Distretto ligure per le tecnologie marine (DLTM), con il supporto del Polizia di Stato - Centro Nautico e Sommozzatori La Spezia (CNeS).

Uno stormo di storni. È quasi uno scioglilingua il cui significato ben si spiega in alcuni periodi dell’anno, quando, soffermandoci con il naso all’insù, possiamo osservare tanti, unici, grandi corpi neri volteggiare in discese e risalite mozzafiato nel cielo, disegnando spettacolari coreografie.
“In realtà sono centinaia, migliaia di uccelli, storni appunto, che sincronizzano il loro movimento con lo scopo di mantenere il gruppo coeso e reagire collettivamente agli attacchi dei predatori e agli stimoli esterni. Questo fenomeno collettivo è generato da un meccanismo imitativo.

Con la fine dell’emergenza pandemica, anche conventi, monasteri e case religiose fanno i conti con le conseguenze del coronavirus sull’accoglienza: nell’offerta si registra una perdita di circa 30mila posti letto in tutta Italia, con quasi 500 strutture chiuse definitivamente all’ospitalità o destinate ad altri usi, se non addirittura cedute.

Secondo il nuovo Rapporto "Child Alert" dell'UNICEF, il numero di bambini colpiti da malnutrizione acuta grave era in aumento già prima che la guerra in Ucraina minacciasse di far ulteriormente sprofondare il mondo in una crisi alimentare globale, e la situazione sta peggiorando.
Lanciato oggi, "Malnutrizione acuta grave: Un'emergenza per la sopravvivenza dei bambini" (Severe wasting: An overlooked child survival emergency) mostra che, nonostante l'aumento dei livelli di malnutrizione acuta grave nei bambini e l'aumento dei costi per le terapie salvavita, anche i finanziamenti globali per salvare le vite dei bambini colpiti da malnutrizione acuta sono a rischio.

Cosa rende il suono di un violino preferibile a quello di un altro? Alcuni violini di Stradivari hanno davvero un suono speciale? Per rispondere a queste domande, una squadra multidisciplinare coordinata dal Cnr ha coinvolto 70 liutai in un esperimento di ascolto per valutare le qualità sonore di quattro violini, tra i quali uno Stradivari. I risultati, pubblicati su The Journal of the Acoustical Society of America, suggeriscono che a rendere lo Stradivari il suono preferito sia un particolare equilibrio nelle proprietà del timbro dello strumento.

Decima edizione per Maker Faire Rome, la manifestazione, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, che dal 7 al 9 ottobre al Gazometro Ostiense sarà una vetrina per tutte le componenti chiave dell’innovazione: dalla manifattura digitale all’Internet of Things, dall’intelligenza artificiale alla robotica, dall’economia circolare all’agritech, passando per il biohacking, i data science e l’aerospazio.




Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework