La selezione dei film della rassegna è a cura del direttore artistico Giona A. Nazzaro, che ha scelto otto film tra passato e presente per raccontare una storia possibile del Festival: “Esordio di Lina Wertmüller, regista romana di origini svizzere, vince la vela d’argento a Locarno nel 1963. Un ritratto spietato della provincia italiana, lancia Stefano Satta Flores. Indimenticabili le musiche di Ennio Morricone.” 

Dopo Locarno e Minusio, la rassegna “Festeggiamo 75 anni di Locarno Film Festival” si sposta in Valle Verzasca, con la proiezione di un grande classico del cinema americano: American Graffiti di George Lucas. L’appuntamento è per venerdì 17 giugno alle 21:30 nella piazza di Sonogno. La rassegna gratuita di cinema all’aperto prosegue il suo viaggio nel territorio per omaggiare i 75 anni del Locarno Film Festival e la popolazione di tutta la regione. 

 Per il terzo appuntamento, il direttore artistico Giona A. Nazzaro, ha scelto American Graffiti, il secondo film da regista di George Lucas: “Presentato in prima internazionale in Piazza Grande a Locarno nell’estate del 1973, American Graffiti rivela un regista che avrebbe riscritto le regole del cinema statunitense. Interpretato da un giovanissimo Ron Howard, il film è un cult irresistibile.”

Da  lunedì 13 giugno, la quinta edizione di “Fare Cinema. I mestieri del cinema”, la rassegna lanciata nel 2018 dedicata ai mestieri del cinema e alla promozione dell'industria cinematografica italiana nel mondo, che prevede l’organizzazione di una serie di iniziative a cura del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e della rete di Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura nel mondo. La manifestazione si svolge in collaborazione con Ministero della Cultura, ANICA, Agenzia ICE, Istituto Luce – Cinecittà, Italian Film Commissions e Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello.

Giffoni torna ai grandi numeri che hanno caratterizzato la sua storia e si prepara ad accogliere gli artisti più amati dai giovani e non solo. Dal 21 al 30 luglio saranno oltre 5000 i giurati presenti a Giffoni, divisi nelle categorie Elements +3, +6, +10 e Generator+13, +16 e +18. A questi vanno aggiunti i 200 ragazzi selezionati per Impact!, i genitori ai quali è dedicata la sezione Parental Experience e il cinema del reale di Gex Doc.

Il documentario «Il sergente dell’Altopiano. La storia di Mario Rigoni Stern» di Tommaso Brugin e Federico Massa è stato selezione in prima mondiale al 70. Trento Film Festival,  fino all'8 maggio 2022, nella sezione PROIEZIONI SPECIALI. Il film è una coproduzione Italia, Svizzera, Austria (2022). Un viaggio tra presente e passato, ricco di testimonianze e riflessioni per raccontare lo scrittore Mario Rigoni Stern (1921-2008). Nel corso di un’immaginaria giornata, dall’alba alla notte stellata, la sua voce tratta da un ampio archivio, rievoca gli anni di guerra e di prigionia. Il Sergente degli alpini, ritornato a casa, è divenuto col tempo il Custode dell’altopiano di Asiago, e la sua terra natale assume il valore di un mondo da preservare contro le guerre e l’indifferenza.

 Torna anche nel 2022 il Festival del cinema italiano a Osaka, che proporrà un’importante selezione di film recentissimi, realizzati da giovani esordienti, registi noti e grandi maestri. Il festival si terrà in presenza sabato 14 e domenica 15 maggio presso la ABC Hall di Osaka, ma è prevista una sezione online che permetterà la visione su tutto il territorio giapponese.

L'Italia con Enit in 5 mila sale cinematografiche del mondo con il film “Radhe Shyam” campione d'incassi (18 milioni di euro, il più alto record mondiale di un film indiano nel 2022). Ben oltre 8 mila persone hanno ammirato l'Italia sul grande schermo in soli tre giorni. Ad ogni singola review la cosa più convincente del film è sempre stata la bellezza delle location italiane. Ben cinque le regioni coinvolte: sono state toccate le Alpi della Valle d’Aosta, il mare della Liguria e la Toscana e poi Lazio e Piemonte.

Inizia ufficialmente la corsa agli Oscar 2022: oggi sono state infatti annunciate le nomination per i premi che verranno assegnati la sera di domenica 27 marzo al Dolby Theatre di Hollywood.
Tre gli italiani in concorso.

La settima edizione di Filming Italy - Los Angeles si terrà dal 28 febbraio fino al 3 marzo 2022 a Los Angeles, in collaborazione con APA (Associazione Produttori Audiovisivi) e sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia a Los Angeles.




Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework