fame miaAnnagaia Marchioro, porterà in scena, il 28 febbraio,  al teatro di Locarno, Fame mia- Quasi una biografia, attrice veneta di grande talento, da anni calca i palcoscenici d’Italia concedendosi qualche pausa solo per lavorare in televisione, in programmi importanti come quello di Serena Dandini in La tv delle ragazze  a Stati Generali poi. 

WechatIMG8629Volete provare il vero cibo cinese in Italia? Volete fare affari con i cinesi? Volete capire la mentalità cinese? Volete fare un viaggio in Cina? Volete conquistare un ragazzo o una ragazza cinese? Tutte le risposte a queste domande sono qui, nel libro“La costellazione del dragone”.

Lo scrittore cinese Zhang Changxiao (nome d’arte Sean White, nella foto a sinistra) è autore del libro appena uscito "La Costellazione del Dragone" (edizioni Piemme), arrivato in libreria durante l'emergenza coronavirus. 

Savona Binario 4.002È in arrivo il 17 febbraio 2020 nelle librerie della Svizzera italiana il nuovo romanzo dell’autore ticinese Davide Buzzi, nella foto a sinistra, che si confronta con un genere particolare: il romanzo biografico, “Memoriale di un anomalo omicida seriale”.

Buzzi è cantautore e autore nel 2013 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Il mio nome è Leponte… Johnny Leponte" e nel 2017 il racconto breve "La Multa". Fotografo di formazione, è attivo anche nel campo del giornalismo come membro di redazione del mensile "Voce di Blenio" e, da diversi anni, come inviato speciale di Radio Fiume Ticino al Festival di Sanremo.

giadapatrickPatrick Mancini è giornalista e scrittore, originario di Lugano, ma cresciuto a Cugnasco-Gerra, il giovane ticinese con i suoi scritti, rende sempre omaggio agli scenari che  l’hanno visto crescere. Il suo primo romanzo, pubblicato nel 2015, @cuorebuiorrore, ha ottenuto un buon successo di critica, ora però con il suo secondo lavoro, #promessisposi. Stavolta tocca a te, il Mancini maturato nella scrittura e nell’esperienza, ci porta in un noir romantico, pronto a sconvolgere i lettori, con colpi di scena e cambi improvvisi.  Nella foto a sinistra, Patrick Mancini con l'artista Giada Bianchi, illustratrice della copertina del libro. 

Screenshot 2019-10-17 at 20.31.58Conosco Marco Morosi, da lungo tempo, forse una delle mie prime amicizie a Zurigo. Insegnate di analisi delle politiche ambientali al Politecnico federale di Zurigo, Tossicologo ambientale, navigatore e alpinista, ha realizzato la prima mappatura mondiale della contaminazione dell’aria nelle regioni remote . In un progetto per la Commissione Europea sull’applicazione del principio di precauzione ha concepito con i colleghi un metodo di calcolo per prevedere il potenziale di permanenza e diffusione globale di sostanze organiche xenobiotiche (estranee alla natura) .

kiemMartin Kiem, nella foto a sinistra, è l’autore del libro Wald tut gut, e professionista nella pratica di Waldbaden.

Il bosco è l’elemento centrale della sua vita professionale e personale. Psicologo tedesco, vive da anni in Alto Adige, e accompagna turisti e non, in un esperienza sensioriale a tutto tondo. Il bosco è il suo ufficio, con qualsiasi stagione, organizza “escursioni”, che puntano a ritrovare il benessere che la vita di tutti i giorni ci fa un po’ dimenticare. 

LongoBellucciIl mangiatore di pietre, è il primo film del regista Nicola Bellucci, che apporta al grande schermo dopo una  lunga carriera da documentarista. La sceneggiatura è tratta dal libro di Davide Longo. Ambientato ai piedi delle alpi piemontesi, la sensazione di freddo si sente davvero durante la visione del film, i paesaggi sono aspri, desolati, solitari immersi in un silenzio che racchiude tanti segreti.

(Nella foto a sinistra Nicola Bellucci, regista e Davide Longo, scrittore.)

GabriellaNobileGabriella Nobile, nella foto a sinistra,  è una mamma adottiva milanese di due bambini, arrivati dall’Africa. Nel febbraio del 2018, diventa virale una sua lettera inviata al Ministro Matteo Salvini, dove scrive la sua  preoccupazione verso il clima di razzismo che stava prendendo sempre più piede nel nostro Paese, quindi prima delle elezioni politiche del marzo dell’anno scorso, Gabriella, “ringrazia “ , l’attuale Ministro dell’Interno, per la sua violenta campagna elettorale contro gli immigrati, che  ha  scatenato un’ignobile ondata di intolleranza e di odio nei confronti di chi ha una pelle di un colore diverso, con continui insulti e minacce che non hanno risparmiato neppure bambini e adolescenti.

RitrattoRoberta Nicolò ( foto a sinistra),  è  giornalista e scrittrice ticinese, dal suo primo libro “ Non sono cappuccetto rosso”, in questi giorni a Mendrisio, Ticino,  si sta girando un cortometraggio che affronta il delicato tema degli abusi sui minori.

Il racconto autobiografico è sceneggiato dal regista Giona Pellegrini, e la protagonista è interpretata dall’attrice Federica Carra, insieme all’attore italiano Pietro Ghislandi.

Non sono cappuccetto rosso, è un racconto non solo di un abuso, subito dalla protagonista all’età di cinque anni, ma di una rinascita di una donna che dopo l'aggressione  trova equilibrio e serenità , una donna che non ha  più paura del lupo cattivo, Roberta, non è più cappuccetto rosso,  dalla sua nuova forza nasce la consapevolezza che la prevenzione è l'unico modo per difendersi dagli abusi. La sua storia, la scrittrice, la mette al servizio di tante persone in modo che non possa più succedere. 




Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework