Isabella Bossi FedrigottiIsabella Bossi Fedrigotti, giornalista e scrittrice, collabora con il Corriere della Sera come articolista ma grande attenzione la prende il suo forum “ Cosi è la vita”, dove tutti i giorni ha un contatto diretto con la realtà che ci circonda. Tanti i temi affrontanti, grande interesse di pubblico, dove trova tanti spunti ed idee per libri ed articoli, il suo forum è come un tavolozza di un pittore, varia, colorata, mai in ordine e sempre diversa, cosi come i suoi scritti. Ospite dell’ASRI, all’università di Zurigo, ha tenuto una conferenza dal titolo “ Donna e famiglia, nuovi ruoli, nuove realtà “, ecco cosa ci anticipa nella seguente intervista:

francesca1Francesca Barra, volto noto della televisione,  da invita per importanti trasmissioni ,a conduttrice, si è fatta notare anche come scrittrice, nel 2014 il suo romanzo “Tutta la vita in un giorno”, che ha raggiunto in poco tempo il grande pubblico. Con Rizzoli quest’anno ha pubblicato “Verrà il vento e ti parlerà di me”, un libro dove la nostalgia, le origini, la famiglia, costringe  la protagonista, Caterina, a fare un viaggio introspettivo, tra ricordi e paesaggi dimenticati. Una ricerca del sé, a ritroso, dove le conferme della propria identità le danno proprio il punto  di partenza. Ecco come si racconta Francesca nella nostra intervista: 

cover“Non sono Cappuccetto rosso”, è il primo libro d’esordio di Roberta Nicolò, nelle foto in basso a destra,  un racconto autobiografico, che inchioda alla lettura fin dalle prime pagine. Il racconto di una vita, di frammenti di vita, di una donna che si rivede bambina, ragazza ,e donna consapevole di quello che ha vissuto. Una donna, che decide di non essere vittima indifesa di un abuso minorile, ma testimone decisa e caparbia nel voler cambiare le cose, nel voler raccontare, far discutere e riflettere, sui pericoli che i bambini corrono tutti i giorni. I pezzi della vita di Roberta, via via nella lettura si ricompongono, si scompongono, fino a farci avere la voglia di non chiudere gli occhi davanti alla vita, di aprirli , di toglierci il cappuccio rosso, e guardare avanti, ci aiuta a non avere paura del lupo cattivo. Una lettura intensa, emozionale, che lascia spazio alle emozioni forti, ecco come si racconta Roberta nella nostra intervista:

Giorgio-Fontana-Giorgio Fontana, varesino di nascita, è un giovane ma già affermato talento della letteratura italiana. Già ai suoi esordi, desta interesse e via via si conferma attraverso i suoi libri uno scrittore di successo. Il suo romanzo d’esordio, nel 2007,  Buoni propositi per l'anno nuovo (Mondadori), cui segue Novalis (Marsilio 2008) è solo l’inizio di una brillante carriera, passando poi al reportage narrativo sugli immigrati a Milano Babele 56. Otto fermate nella città che cambia (Terre di Mezzo 2008 e 2014, in riedizione), è finalista al Premio Tondelli 2009. Nel 2011 pubblica per Zona il saggio La velocità del buio.

Davide Longo-2Davide Longo è nato a Carmagnola, vive a Torino dove insegna scrittura presso la Holden, i  suoi libri sono tradotti in molti paesi. Ha iniziato giovanissimo nel 2001 ed ha pubblicato per la Marcos y Marcos il romanzo Un mattino a Irgalem con il quale ha vinto il Premio Grinzane opera prima e il Premio Via Po. Dello stesso anno è il libro per bambini Il Laboratorio di Pinot. Nel 2004 è uscito il suo secondo romanzo Il Mangiatore di Pietre (Marcos y Marcos), Premio Città di Bergamo e del Premio Viadana.

odifreddi4Piergiorgio Odifreddi, classe 1950 è un matematico, logico e saggista italiano. I suoi scritti, oltre che di matematica, trattano di divulgazione scientifica, storia della scienza, filosofia, politica, religione, esegesi, filologia e di saggistica varia. Ha frequentato l'Istituto Tecnico per Geometri a Cuneo, e ha studiato matematica presso l'Università di Torino, dove si è laureato con lode in logica nel 1973. Si è poi specializzato nella stessa materia negli Stati Uniti (Università dell'Illinois a Urbana-Champaign e Università della California, Los Angeles) dal 1978 al 1980, e nell'Unione Sovietica (Università di Novosibirsk) nel 1982 e 1983.

manuManuela Mazzi, è giornalista professionista, fotografa ed instancabile scrittrice. Da pochi giorni è uscito in libreria il suo ultimo romanzo, Lo sfregio della farfalla, che conquisterà sicuramente di nuovo i suoi lettori. Un thriller dove ritroviamo i personaggi del fortunato libro Il segreto della colomba, dove tra misteri, intrighi, sentimenti, i personaggi vengono sempre messi alla prova. Ambientato nel Canton Ticino, il racconto da anche lustro ad un territorio da scoprire attraverso le parole sapientemente dosate dalla bravissima Manuela. Un finale inaspettato, poi fino all’ultimo farà restare incollato il lettore fino alle ultime parole. Sentite come ci racconta i retroscena del suo libro:

ervasDocente liceale di professione, Fulvio Ervas, nella foto a sinistra, dal 1999 entra anche nel panorama degli scrittori italiani quando insieme alla sorella Luisa vince la XII edizione del premio Italo Calvino, con il racconto La lotteria. La pubblicazione avviene con la casa editrice Marcos y Marcos, con la quale inizierà una proficua e continua collaborazione.

nekFilippo Neviani, non ha certo di grandi presentazioni, da anni il cantautore di Sassuolo, firma grandi canzoni e grandi successi nel panorama della musica italiana. Bello, aria da bravo ragazzo, uno di noi, queste sono le carte vincenti, di un cantante, che con grande umiltà ha sempre incontrato il suo pubblico. Il pezzo che lo consacra a Sanremo, “Laura non c’è”, è il trampolino di lancio che poi non ha piu’ smesso di funzionare per lui, incidendo album sia in Italiano che in spagnolo, Nek raggiunge anche il vasto pubblico sud americano.




Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework