I Måneskin sono una band rara da incontrare. Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi e Ethan Torchio hanno iniziato suonando per le strade della loro adorata città natale, Roma, ancora adolescenti. In pochi anni sono stati acclamati da pubblico e critica a livello mondiale, tanto da essere considerati la forza trainante della rinascita della musica rock in tutto il mondo.

Ha preso ufficialmente il via il nuovo tour mondiale di Laura Pausini, anticipato da un’anteprima World Tour che ha visto l’artista esibirsi per la prima volta in Piazza San Marco a Venezia, venerdì 30 giugno, sabato 1 e domenica 2 luglio mentre ora è attesa per una doppia data in Plaza de España a Siviglia, venerdì 21 e sabato 22 luglio. L’artista italiana più premiata al mondo, dopo il successo di #Laura30, straordinaria maratona live con tre special performance in 24 ore sui palcoscenici di New York, Madrid e Milano per i trent’anni di carriera, torna così a riabbracciare il pubblico che l’ha sempre amata e che ha “permesso alla sua musica di raggiungere vette neanche mai sognate”.

Testo di Sebastiano Caroni. Sabato 15 luglio si sono esibiti in Piazza Grande a Locarno, nel contesto del festival musicale Moon and Stars, i One Republic, band che si è fatta conoscere a livello planetario nel 2007 con l’album Dreaming Out Loud, grazie a canzoni come "Stop and Stare" e, soprattutto "Apologize". Da allora, la band del Colorado ha prodotto musica di alto livello e numerosi brani di successo, fra cui "Counting Stars" – ad oggi forse la loro canzone più conosciuta –, "I Lose Myself" o, ancora, "Love Runs Out". Molte sono anche le collaborazioni con artisti famosi, da Peter Gabriel a Timbaland, che hanno permesso loro di ampliare il proprio universo musicale e di affinare, nel corso degli anni, il proprio stile. Recentemente è stato pubblicato il loro ultimo singolo "I Ain't Worried", anche inserito nel film Top Gun: Maverick, grande successo commerciale del 2022.

Laura Pausini, vincitrice di quattro Latin Grammy e un Grammy, sarà premiata come Latin Recording Academy Person of the Yea 2023, manifestazione che premia gli artisti e i loro successi nell'industria musicale latina, oltre ai loro sforzi umanitari. Laura Pausini, tra le più celebri interpreti della musica latina di oggi, verrà premiata per la sua carriera di interprete poliedrica e multilingue e per il suo costante impegno nel sostenere le cause di giustizia sociale che le stanno a cuore, tra cui la fame nel mondo, la violenza contro le donne e i diritti LGBTQIA+. "Laura Pausini è una delle artiste più talentuose e amate della sua generazione, il cui impegno per la difesa e la parità di diritti è esemplare", ha dichiarato Manuel Abud, CEO della Latin Recording Academy. "Nel corso di oltre tre decenni di carriera, la sua voce straordinaria abbatte continuamente qualsiasi barriera linguistica e di genere, creando un legame speciale con il pubblico di tutto il mondo". 

 I Måneskin tornano a scrivere la storia, e ancora una volta puntano su Londra per farlo, città scelta dai quattro nella prima fase della loro carriera artistica nel 2019. Victoria, Damiano, Thomas ed Ethan sono la prima band italiana a registrare il tutto esaurito all’O2 Arena, la più grande sala concerti al chiuso del Regno Unito.

Lunedì 1maggio, Johnson Righeira si è esibito per la prima volta palco del Concerto del Primo Maggio di Roma, l’evento promosso da CGIL, CISL e UIL, prodotto e organizzato da iCompany, che si è tenuto in Piazza San Giovanni in Laterano, trasmesso in diretta su RAI 3, Rai Radio 2, RaiPlay e Rai Italia.

Sono uscite le attesissime date del Laura Pausini World Tour 2023/2024, il tour mondiale in partenza il prossimo dicembre da Roma di Laura Pausini, reduce dal successo di #Laura30, l’incredibile maratona live che l’ha vista esibirsi in tre special performance in 24 ore sui palcoscenici di New York, Madrid e Milano, per festeggiare trent’anni di carriera senza precedenti. Sarà un grande ritorno live quello di Laura Pausini che, dopo l’Anteprima World Tour in Piazza San Marco a Venezia e Plaza de España a Siviglia, porterà la sua musica nei più prestigiosi palasport del mondo.

Marco Mengoni farà tappa ad aprile - con un inedito live - in quattro importanti città europee: il 24 aprile a Parigi, il 25 aprile a Bruxelles, il 27 aprile a Francoforte e il 29 aprile a Zurigo. Approderà poi a Liverpool il 13 maggio per rappresentare l’Italia con Due Vite alla finale dell’Eurovision Song Contest, trasmessa in diretta su Rai1, che vede coinvolti cantanti da ben 37 paesi diversi.

In attesa dei due eventi live il 5 settembre all’Arena di Verona e sabato 7 ottobre al Mediolanum Forum di Assago – MILANO per celebrare due carriere straordinarie, si aggiungono due nuovi appuntamenti al tour che da luglio vedrà FRANCESCO RENGA e NEK protagonisti dell’estate italiana!






Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework