Con un territorio che si estende dalle coste del Mar Tirreno fino all'entroterra collinare dove iniziano le Colline Metallifere grossetane, Follonica è una perla della provincia di Grosseto tutta da scoprire. Posta in posizione retrostante rispetto alla pianura della Maremma grossetana, in questo tratto formata dal fiume Pecora fino alla sua foce, sorge in un territorio abitato fin da Preistoria e Protostoria, come testimonia il villaggio Protostorico (X-IX secolo a.C.) nell’area della Pievaccia.

Da che mondo è mondo, la colazione è il pasto più importante della giornata. Lo sappiamo tutti eppure, puntualmente, ci dimentichiamo di darle il giusto risalto e la dovuta attenzione, spesso quando siamo troppo presi dagli impegni lavorativi e dalla routine quotidiana. La vacanza, quindi, può diventare l’occasione ideale per ritrovare il giusto feeling con il momento della colazione: la Bauli, azienda che delle colazioni degli italiani se ne intende eccome, ha stilato per questa estate una cinquina di suggerimenti per la colazione perfetta da fare in vacanza. Suggerimenti che, a ben pensare, possono tornare utili anche durante l’anno.

Saranno Sauris, Isola del Giglio e Otricoli i candidati italiani al Best Tourism Villages,premio dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO) volto a individuare e incentivare programmi di sviluppo sostenibile nelle località rurali, che mettano a frutto le potenzialità del turismo per salvaguardare le piccole comunità e creare nuove opportunità, per il raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Questa la decisione del Ministero del Turismo.

In vacanza ci si vuole rilassare, questo è risaputo. Rilassarsi, quindi, vuol dire anche non dover pensare a che cosa cucinare, a preparare impegnative ricette, a pulire e riassettare; in altre parole, quindi, un bel ristorante risolve tutti i problemi. Lo pensano così sette italiani su dieci, almeno secondo la ricerca di TheFork, l’app leader di prenotazione online dei ristoranti. Dell’85,5% degli italiani che hanno risposto al sondaggio dell’app e che hanno confermato di partire verso mete vacanziere questa estate (con il mare che la fa da padrone incontrastato con il 72%), il 70% come detto prevede di andare al ristorante più spesso che nel resto dell’anno.

In una calda ed estiva serata al Baur au Lac di Zurigo il Ticino è stato il protagonista indiscusso in un evento che ha portato non solo territorio, ma prodotti enogastronomici e tutte le novità per affrontare l’estate 2022. Tanti i protagonisti che si sono susseguiti nelle presentazioni, organizzato dalla Gretz Communication di Berna, che hanno preso la parola solo l'introduzione di Gere Gretz. Cosi Angelo Trotta, Direttore TIcino Turismo,  dopo Manuela Nicoletti, direttrice marketing, che ha illustrato le nuove strutture di ricezione in Ticino, Trotta ha ribadito l’obiettivo di avere ancora tanti svizzeri in vacanza in Svizzera.

Il turismo in Italia nei primi mesi del 2022 comincia a dare concreti segnali di ripresa. A dirlo sono i dati di Federalberghi, Nexi e Zucchetti che hanno fotografato le presenze e le spese dei turisti negli hotel e le destinazioni preferite nel nostro Paese per questa estate.
Infatti, se è vero che le presenze dei turisti nei nostri alberghi nel periodo gennaio-maggio 2022 non sono ancora ritornate ai livelli pre - pandemia (calo del 3,1% per gli Italiani e del 6,8% per gli stranieri rispetto al 2019), fa ben sperare il risultato del mese di maggio, in cui Federalberghi annota per il turismo leisure un solido +33,4%, risultato del +13,5% delle presenze italiane e del +45,8% di quelle straniere.

Collaborazione, competenze, progetti, idee. Tanto fermento e voglia di fare. È l’aria che si respira intorno al Tavolo Tecnico sul Turismo delle radici promosso dalla Direzione Generale per gli italiani all’estero (DGIT) del Maeci che il 26 maggio si è riunito a Milano presso la sede della Regione Lombardia. Il Tavolo tecnico, istituito per la prima volta nel 2018, ha fornito anche questa volta l’opportunità di facilitare la discussione su di un tema di grande importanza per la promozione del Turismo in Italia tra rappresentanti del settore pubblico e privato che operano nell’ambito del turismo delle radici.

La vacanza balneare e il rapporto d’amore con l’Adriatico e i suoi abitanti, la Colonna dell’ospitalità a Bertinoro (Fc), il buon cibo fatto dalle mani delle “azdore”, la Romagna terra “de e’ mutor” e le magiche atmosfere felliniane: sono i temi dei 5 video realizzati in alcune delle località più suggestive della Romagna con il noto attore tedesco Tom Wlaschiha. I video, girati dal regista tedesco Norbert Kneißl, prematuramente scomparso nello scorso dicembre, fanno parte della campagna web di promozione turistica per la Germania di Apt Servizi Emilia-Romagna e Visit Romagna, online dal 30 maggio al 1 novembre sui canali Youtube e sulle pagine Facebook in italiano/inglese/tedesco della Promozione Turistica Regionale.

L'Italia turistica riparte e guarda lontano. Il Ministero del Turismo ed Enit puntano a raggiungere il grande pubblico internazionale, in collaborazione con le Regioni, con le partnership con Eurovision e Giro d’Italia e il supporto del Coni, grazie ad una campagna di promozione turistica destinata a molteplici nazioni del mondo. Al centro del progetto, in qualità di ambassador, alcuni tra i volti più noti rappresentanti le eccellenze dell’Italia: dallo sport all’arte, dal food alla cultura, con testimonal di settori rappresentativi dell'iconografia del Bel Paese, ritratto dalla macchina fotografica dell’italianissimo Julian Hargreaves (per Federica Pellegrini, Massimo Bottura, Stefano Boeri, Renzo Rosso), e di Luciano Romano (che ha firmato i bellissimi scatti di Roma e Agrigento con Roberto Bolle).




Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework