A distanza di due anni dall’irrompere dell’emergenza sanitaria, i numeri del Registro delle imprese delle Camere di commercio segnalano un primo, parziale assestamento della natalità e mortalità imprenditoriale, senza tuttavia recuperare ancora i livelli pre-pandemia. Alle 101.955 iscrizioni di nuove attività economiche rilevate tra gennaio e marzo (in linea con il dato dello scorso anno, dopo la brusca frenata del 2020) hanno risposto 103.104 cessazioni, per la prima volta in ripresa verso valori più normali dopo la forte contrazione legata all’attesa dei ristori governativi per la forzata riduzione delle attività.

Appuntamento con l'arte contemporanea alla Galleria SACCA di Pozzallo (Ragusa) dove oggi inaugura MYSTIC, la personale di Riccardo Paternò Castello, che rimarrà aperta al pubblico fino al 30 giugno.
La mostra, a cura e con un testo critico di Giovanni Scucces, focalizza l’attenzione sulle opere più recenti, realizzate fra il 2020 e il 2022, in particolare quelle tratte dalle serie “Pitture nere” e “Tabula rasa”.

Nasce il marchio Ospitalità Italiana per le pizzerie italiane nel mondo. L’iniziativa, promossa da Unioncamere con il supporto tecnico - scientifico di Isnart (Istituto nazionale di ricerche turistiche) mira a identificare, qualificare e valorizzare le strutture che fanno della qualità, della distintività italiana e del binomio destinazione - prodotto turistico italiano, gli elementi centrali della propria offerta.
Nel periodo prepandemia – ricorda Unioncamere – il settore contava 150mila addetti in Italia, per un giro d’affari di 15 miliardi di euro in Italia e di almeno oltre 60 nel mondo .

La partnership tra Cornaglia Group e Politecnico di Torino - nata nel 2016 per supportare lo sviluppo di innovative soluzioni nei sistemi di scarico, in linea con le nuove motorizzazioni ecologiche - è stata rinnovata oggi per i prossimi tre anni, con l’obiettivo di rafforzare ed incrementare la collaborazione tra eccellenza nella ricerca ed applicazione industriale. Il Rettore Guido Saracco e l'Amministratore Delegato ingegner Pier Mario Cornaglia hanno così confermato, anche formalmente, l'impegno reciproco in questa direzione.

L’Ambasciata d’Italia a Helsinki nominerà un vice console onorario ad Oulu. La persona selezionata, che opererà sotto la direzione dell’Ambasciata, sarà chiamata a svolgere primariamente funzioni di assistenza in favore dei cittadini italiani e tutela degli interessi italiani nel territorio di competenza.
I funzionari consolari onorari vengono scelti “fra persone, preferibilmente di cittadinanza italiana, che godano di stima e prestigio e che diano pieno affidamento di poter adempiere adeguatamente alle funzioni consolari” (art. 47, 1° comma, del D.P.R. 5 gennaio 1967, n. 18) nonché risiedano nella località dove ha sede l’ufficio.

“Molti mi dicono che sono un artista, ma non ci tengo a passare per artista, sono un fotografo artigiano”, parola di Gianni Berengo Gardin (Santa Margherita Ligure, 1930), maestro del bianco e nero, della fotografia di reportage e di indagine sociale, che in quasi settant’anni di carriera ha raccontato con le sue immagini l’Italia dal dopoguerra a oggi, costruendo un patrimonio visivo unico caratterizzato da una grande coerenza nelle scelte linguistiche e da un approccio “artigianale” alla pratica fotografica.

Mercoledì, 11 maggio, Sace organizza un webinar gratuito con Casinetto Trading LLC, uno dei principali player negli Emirati Arabi Uniti per i prodotti agroalimentari Made in Italy, con un portafoglio esistente di oltre 500 fornitori italiani.
Con gli ospiti di Casinetto si parlerà degli ultimi trend, delle peculiarità dei mercati emiratini, ma anche delle specifiche necessità di acquisto che includono prodotti freschi, latte e derivati, carne e pesce, prodotti gourmet e di pasticceria.

La scarsa alfabetizzazione sanitaria della popolazione è tra i fattori che più possono compromettere l’efficacia della comunicazione delle autorità sanitarie sui benefici delle campagne di vaccinazione contro Covid-19. Il dato emerge da una ricerca internazionale, svolta da Technische Universität München (Tum), Università di Trento e London School of Economics and Political Science. I risultati sono stati pubblicati in questi giorni sulla rivista Science Advances. Lo studio è stato condotto in otto paesi europei: Bulgaria, Francia, Germania, Italia, Polonia, Spagna, Svezia e Regno Unito. L’Università di Trento con Giuseppe A. Veltri del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale è l’unica istituzione italiana coinvolta nello studio.

Se disperse nell’ambiente, anche le bioplastiche hanno tempi di degradazione molto lunghi, comparabili a quelli di materiali plastici non bio. Lo dimostrano i risultati di un innovativo esperimento condotto congiuntamente da Consiglio nazionale delle ricerche – coinvolto con l’Istituto per i processi chimico-fisici (Cnr-Ipcf) e l’Istituto di scienze marine (Cnr-Ismar), Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) e Distretto ligure per le tecnologie marine (DLTM), con il supporto del Polizia di Stato - Centro Nautico e Sommozzatori La Spezia (CNeS).




Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework