Dall’Università di Houston (Texas) all’Università di Messina per raccontare alle nuove generazioni l’incredibile vita e spiegare e tradurre in inglese le canzoni della cantante folk siciliana Rosa Balistreri. Ha 25 anni ed è una ricercatrice indipendente che ha ottenuto la prestigiosa Borsa di Studio Fullbright per sviluppare il suo progetto di ricerca intitolato “To Sing and Recount”.

 Uno studio sul campo condotto da ricercatori dall’Istituto di geoscienze e georisorse del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Cnr-Igg) e dall’Università Statale di Milano ha ricostruito e analizzato il clima che ha caratterizzato nei millenni passati la Mesopotamia – cioè la regione compresa tra gli attuali Iraq, Iran, Turchia e Siria - con l’obiettivo di comprendere quale ruolo abbia avuto nello sviluppo delle prime civiltà di agricoltori e allevatori del vicino Oriente, la c.d. Mezzaluna Fertile.

Giovedì prossimo, 26 gennaio, sarà inaugurata all’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest la mostra “Ecodesign – 3 R: Ridurre, Riciclare, Riutilizzare”, organizzata dall’IIC in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’Ambasciata e l’ICE Bucarest, e curata dall’architetta Silvana Annichiarico, vuole mostrare come gli scarti possano tornare ad essere materie prime.

Politecnico di Torino -  17 gennaio - Aula Magna Giovanni Agnelli - “Il Politecnico a fianco di cittadini, imprese e istituzioni per restituire fiducia nel futuro.” Come ogni anno l'inaugurazione dell'Anno Accademico è un avvenimento molto atteso in quanto vengono esposte o comunque emergono le linee guida che caratterizzeranno  ricerca e metodologie didattiche di questa importante istituzione universitaria. 

Ancor più questa cerimonia acquisisce importanza in un periodo come l'attuale contrassegnato da un lato dai problemi di approvvigionamento energetico causati da un conflitto in atto nel cuore dell'Europa e dall'altro dalla necessità di una transizione ecologica che appare sempre più urgente a causa delle ricadute sempre più evidenti dell'inquinamento sul piano ambientale, climatico, sociale. ( Foto e servizio Paola Zorzi).

Ha preso il via la campagna social "La salute si costruisce da piccoli" rivolta ai bambini in età scolare e alle loro famiglie promossa dal Centro Nazionale per la Prevenzione delle Malattie e la Promozione della Salute dell'Istituto Superiore di Sanità, dall'IRCCS Materno Infantile Burlo Garofolo di Trieste e finanziata dal ministero della Salute nell'ambito di “Guadagnare salute”, uno dei progetti del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie. Secondo i dati della sorveglianza "OKkio alla Salute", coordinata dall'ISS, in Italia, ben 1 bambino su 3 presenta un eccesso di peso. Secondo i dati, in Italia 1 bambino su 10 (9%) non fa colazione e circa 1 su 3 (36%) fa una colazione non adeguata, ossia sbilanciata in termini di carboidrati (biscotti o cereali) e proteine (latte o yogurt).

Li chiamano “Generazione Google”, nativi digitali autentici esperti di tutto quanto concerne i social network e i contenuti da creare, abilissimi con Tik Tok e le altre piattaforme. Eppure, incredibile ma vero, in difficoltà con un oggetto che, in teoria, dovrebbero conoscere come le loro tasche: il computer. Il motivo lo spiega la professoressa Tiziana Bassi, consulente e docente di informatica, nonché autrice del libro “Excel senza segreti: l’informatica per tutti per smettere di litigare con Excel”:

È delle scorse settimane la notizia che il pianeta ha raggiunto gli 8 miliardi di abitanti. Una notizia interessante per certi versi, inquietante per altri. Ma non è questo il punto. Raggiunta questa cifra c’è chi si è interrogato su quali siano le lingue più parlate al mondo, o meglio quelle più diffuse tra gli 8 miliardi di essere umani che popolano la Terra. Intanto, un dato: al mondo esistono qualcosa come 7mila lingue, senza considerare i dialetti, il cui numero esatto è difficilmente calcolabile.

La celebre rivista britannica BBC Music Magazine fondata nel 1992 e dedicata alla musica “classica”, ha inserito l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia fra le migliori venti orchestre del mondo. È la terza volta che l’autorevole rivista elegge l’Orchestra romana tra le massime compagini del globo, grazie anche alla direzione musicale affidata nel 2005 a Sir Antonio Pappano, con il quale Santa Cecilia ha registrato più di trenta cd con celebri solisti come Martha Argerich, Janine Jansen, Jonas Kaufmann, Anna Netrebko,

Che fossimo un popolo di passionali sotto le coperte era risaputo; ma ci sono zone d’Italia decisamente più osé rispetto ad altre, così come a certe latitudini è possibile trovare situazioni che in altre sono letteralmente impensabili. Secondo una serie di sondaggi, si è scoperto che gli italiani hanno 2,6 rapporti a settimana, con durata media di otto minuti e mezzo, per una media annuale di 123 volte nell’arco di dodici mesi. Non male, soprattutto se si considera che la media nel mondo è di 72 volte l’anno.






Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework