AF piazzettaAndrea Fazioli , (nella foto a sinistra nella sua piazzetta), scrittore ticinese, grande sperimentatore di stili letterari sorprende sempre i suoi lettori con diversificazioni narrative sempre nuove. Legato al territorio e ai suoi personaggi come l'investigatore Elia Contini, è appena uscito con “ Succede sempre qualcosa”, uno scritto che a differenza degli altri suoi lavori, vede come protagonista  lo scrittore stesso.

CRIVELLARO PAOLO 02L’estate passa in fretta, come prepararsi al suo rientro? meglio pianificare appena rientrati delle serate a teatro, in quei posti non grandi, in una città a misura d’uomo, dove uscire la sera è un piacere e sprofondare nella poltrona morbida del teatro di Locarno non solo è possibile ma anche vista la programmazione prevista per l’autunno inverno di quest’anno, direi imperdibile.

g foto roberto 3Sebastiano Caroni, nella foto da sinistra,  vive a Locarno, e negli ultimi quattro anni si è occupato d’insegnamento nel settore medio e più recentemente ha lavorato come educatore in ambito socio-psichiatrico. Laureato in scienze sociali (Losanna, 2003) e in lettere (Friburgo, 2006), nel 2013 ha conseguito un PhD in studi interculturali presso la UCL (University College London).

alleviGiovanni Allevi, artista internazionale, ascolano di origine, in tanti anni di carriera ha raggiunto un successo mondiale, che lo ha reso uno degli artisti italiani all’estero più apprezzato e famoso. Compositore, pianista eccezionale, scrittore e filosofo, si ricorda soprattutto per le sue mani affusolate e la sua cascata di riccioli scuri che incorniciano un viso diafano e spigoloso. 

GiadaAtelierGiada Bianchi, (nella foto a lato nel suo atelier), artista ticinese a tutto tondo, da anni si cimenta in varie discipline spaziando dalla fotografia, pittura, scultura, teatro, fino alla scrittura dove è blogger e giornalista in varie riviste del territorio.

In questi giorni  è in mostra con la sua opera #NOI1 è visibile e ascoltabile presso lo Spazio 1B di Lugano nell’ambito della mostra collettiva Eter(e)o, organizzata dall’omonima galleria in collaborazione con il Pride Lugano. 

Caboni1 ®CosimoMaffioneCristina Caboni (nella foto a sinistra @Cosimo Maffione),  è un’autrice dalla scrittura delicata e sensibile, la sua terra, la Sardegna, e l’attività di famiglia, un’azienda apistica, le danno sempre spunti di scrittura emozionanti ma precisi. Il territorio, i suoi abitanti i suoi profumi, e le donne, che nei suoi romanzi, hanno voglia di riscatto, di dare se stesse senza riserve e di non essere solo delle comparse della propria vita, ma principali protagoniste, pronte a dare una svolta sempre positiva.

20180509 170151Sono due giovanissimi fiorentini gli ideatori del sito che dal 2010, tiene accesa la curiosità degli italiani verso la propria lingua.

Massimo, dottore in psicologia, web designer, sviluppatore software e appassionato di fotografia e Giorgio, dottore in giurisprudenza e scrittore. Il sito “ Una parola al giorno”, offre a chi si iscrive, la possibilità di riflettere e magari imparare, significati e usi delle parole che magari tutti i giorni incontriamo ma non abbiamo tempo di approfondire. Una parola al giorno non è un dizionario, o una lista di parole da memorizzare, è una pausa giornaliera che ci permette un arricchimento culturale e lo sfizio di toglierci qualche curiosità. Il loro motto è 

“Dalla qualità dei pensieri che facciamo dipende la qualità della nostra vita”, ma per capire meglio il loro lavoro, leggete la loro intervista: 

Paolo Rumiz 2011Paolo Rumiz, nella foto a sinistra, è un giornalista e scrittore di Trieste, noto al pubblico per le sue collaborazioni con le testate del Piccolo di Trieste e di Repubblica, e per i suoi numerosi viaggi, seguiti da cronache compiuti sia in treno che in bicicletta e a piedi. Ha pubblicato molti libri, l’ultimo dedicato alla via Appia, alla sua riscoperta e valorizzazione storica e culturale, dedicando un viaggio a piedi con amici e con la moglie, dal titolo “Appia” nel 2016. 

Stefania PrandiStefania Prandi, nella foto a sinsitra,  giovane giornalista e fotografa, da anni si occupa di questioni di genere, lavoro, diritti umani, società e ambiente. Ha realizzato molti reportage in giro per il mondo, e il suo ultimo libro, è il risultato di un’inchiesta che lei ha svolto con i propri mezzi, sullo sfruttamento delle lavoratrici nei campi di raccolta, in sud Italia, Marocco e Spagna. Un’indagine accurata, minuziosa, d’informazione e denuncia, che porta il lettore a riflettere su un problema conosciuto, non nuovo, ma al quale giriamo le spalle nell’indifferenza più assoluta. 




Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework