Art3f sposta le linee delle tradizionali fiere dei mercanti d'arte contemporanea, dando a questo evento culturale un lato umano e caloroso. Senza regole, senza pregiudizi e disinibito, art3f è un sapiente mix tra l'arte che si preferisce, l'arte accessibile e la più bella rappresentazione artistica del momento. Tanti sono i  motivi, che ci spingono a  per scoprire l’arte.

Il MUSEC ospita fino all’11 giugno 2023 la personale di Attasit Pokpong (Bangkok, 1977), uno dei maggiori esponenti dell’arte contemporanea thailandese. L’esposizione dal titolo The Presence, curata da Giancarlo Ermotti, Paolo Maiullari e Nora Segreto, raccoglie 29 dipinti a olio di grandi dimensioni e 22 acquerelli raffiguranti volti di donna. È questo il soggetto che, dopo la ricognizione sui paesaggi naturali della Thailandia e su quelli urbani di Bangkok, è diventato l’elemento più caratteristico della produzione di Pokpong tra il 2008 e il 2023, nella quale l’artista elabora uno stile tutto personale, diventando anche il precursore di un nuovo modo di proporre il ritratto femminile. Nei primi mesi del 2023 l’artista ha creato 14 nuove opere appositamente pensate per essere esposte nello Spazio Cielo del MUSEC.

Sino al 31 ottobre 2023, lo Spazio Passerella del Museo di Antichità di Torino ospita la mostra dossier “Vivere sull’acqua. Vita quotidiana nell’Età del Bronzo in Piemonte”, che si concentra sugli insediamenti palafitticoli e sulla vita quotidiana che si svolgeva nel II millennio a.C.
L’esposizione affronta uno tra i temi più caratteristici e peculiari della storia del Piemonte antico: i siti del Lago di Viverone e dei Lagoni di Mercurago, vicino ad Arona, nel 2011 sono stati inseriti nella lista del patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO come “sito seriale dei Siti Palafitticoli dell’arco alpino” e collocano la regione Piemonte all’interno di dinamiche di grande portata, anche a livello internazionale, per la conoscenza, lo studio e la valorizzazione di una tappa basilare del popolamento umano in Europa.

«Re-Orientations» è un'esclusiva produzione interna del Kunsthaus. I circa 170 tra disegni, acquerelli, dipinti e fotografie, oggetti in metallo, ceramica e vetro, nonché tessuti, video, installazioni e un film d'animazione provengono principalmente da collezioni europee. In questa raccolta sono collocati in modo univoco in un dialogo tra loro. curatore dott Sandra Gianfreda prepara questa mostra da due anni con un team di esperti.

Da giovedì 23 marzo a domenica 4 giugno Palazzo Reale a Milano presenta “La Pace Preventiva”, una mostra – installazione di Michelangelo Pistoletto pensata appositamente per la suggestiva Sala delle Cariatidi.
Promossa e prodotta dal Comune di Milano Cultura, Palazzo Reale, Cittadellarte – Fondazione Pistoletto in collaborazione con Skira, la mostra è curata da Fortunato D’Amico ed è parte di Milano Art Week (11-16 aprile 2023), la manifestazione diffusa coordinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, in collaborazione con miart, che mette in rete le principali istituzioni pubbliche e le fondazioni private della città che si occupano di arte moderna e contemporanea, con una programmazione dedicata di mostre e attività.

Dal 1848 la Svizzera ha una costituzione democratica. La mostra guida attraverso 175 anni di Costituzione federale concentrandosi sui diritti fondamentali e sui diritti civili. Invita a confrontarsi in modo giocoso con la carta fondamentale della Svizzera, che nel corso del tempo è stata rinegoziata più volte e che continua a influenzare la nostra vita quotidiana fino a oggi – più di quanto probabilmente si creda.

Frida Kahlo e Diego Rivera”: una delle più travolgenti storie d’amore e di passione dell’intera storia dell’arte. A Padova, al Centro Culturale Altinate San Gaetano,  sino al 4 giugno, una grande, corale mostra racconta i due artisti messicani, assurti a miti a livello planetario. Padova sarà l’unica tappa italiana di uno storico tour mondiale.
Promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, la mostra è organizzata dalla Vergel Foundation, MondoMostre e Skira, in collaborazione con l’Instituto Nacional de Bellas Artes y Literatura (INBAL), con la curatela di Daniela Ferretti.

È stata inaugurata negli spazi della galleria Atipografia ad Arzignano, in provincia di Vicenza, la mostra “La forma delle parole”, personale dell’artista veneto Stefano Mario Zatti, a cura di Robert Philips e Matilde Nuzzo.
La mostra, che apre il programma del 2023 di Atipografia e si terrà sino a domenica 26 febbraio, esplora parte del percorso artistico di Stefano Mario Zatti proponendo nuove e diverse chiavi di lettura della sua opera.

 21Gallery ospita nella propria sede a Villorba, nel cuore del TAD (Treviso Arts District), la mostra “Incontri Ravvicinati” di Cristiano Pintaldi, uno dei più interessanti e affermati pittori italiani della generazione emersa negli anni ’90. L’esposizione, a cura dello storico dell’arte Costantino D’Orazio, sarà aperta al pubblico sino al 9 aprile.






Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework