Arriva a Roma il 19 novembre il Forum itinerante sulle emozioni organizzato da BrainCircleItalia e EBRI per valorizzare le donne scienziate, dedicato a Rita Levi-Montalcini. Sette tra le più note e accreditate ricercatrici nel panorama mondiale delle neuroscienze si ritrovano a Roma, dalle 9 alle 13.30 presso l’Auditorium del Museo MAXXI, su iniziativa di BrainCircleItalia e EBRI (European Brain Research Institute fondato da Rita Levi-Montalcini) per spiegare come il cervello percepisce la bellezza e perché alcune immagini, suoni, brani letterari ci emozionano e ci fanno vibrare.

Il Museo Morandi prosegue la programmazione di eventi espositivi di artisti il cui lavoro si pone in connessione con Giorgio Morandi: apre sabato 13 novembre 2021, a Casa Morandi, “BUONGIORNO SIGNOR MORANDI”, mostra di disegni di Giorgio Lodi e documenti provenienti dagli archivi del museo e di Carlo Zucchini, curatore della mostra e garante donazione delle opere di Giorgio Morandi al Comune di Bologna, che rimarrà visibile in fino al 9 gennaio 2022 negli spazi di quella che fu la dimora-studio del maestro bolognese.

Pavel Korbička METAFORE è una mostra a cura di Miroslava Hàjek inaugurata il 7 novembre a Villa Cernigliaro (Sordevolo/Biella) a conferma dello scambio culturale in atto da tempo tra Villa Cernigliaro/Associazione Zero Gravità e alcuni tra gli artisti visivi di spicco della realtà culturale contemporanea della Repubblica Ceca. Foto e servizio Paola Zorzi 

Sabato 30 ottobre alle h.18:30 a Cittadellarte Fondazione Pistoletto (Biella) è stata inaugurata la rassegna "Arte al Centro di una trasformazione sociale responsabile". Si tratta della ventitreesima edizione di questa rassegna caratterizzata da mostre, incontri e seminari all'insegna di una trasformazione sociale che coinvolge sia l'ambito locale in cui la Fondazione è sita ed attiva,  che tutte le relazioni su scala globale  implementate nel corso degli anni dalla Fondazione stessa. Foto e servizio Paola Zorzi 

Fino al 13 febbraio al Museo d’arte di Mendrisio una grande retrospettiva dedicata al maestro tedesco A.R. PENCK . Penck è certamente tra i più importanti artisti tedeschi della seconda metà del Novecento, colui che, insieme ad altri pittori e compagni - Baselitz, Lüpertz, Polke, Richter, Immendorff e Kiefer - ha saputo esprimere le contraddizioni della Germania post-nazista e del conflitto Est-Ovest mediante un linguaggio originalissimo seppur concepito nelle forme espressive tradizionali, come pittura, disegno e scultura. 

Venerdì 22 ottobre 2021 nei locali di Palazzo La Marmora a Biella si è svolta la presentazione e conferenza stampa di Making Stories alla presenza di molte realtà territoriali interpreti in primis di un momento di grande coinvolgimento, entusiasmo e fermento per la Città di Biella.  Un'iniziativa del Gruppo Giovani Imprenditori della CNA  di Biella inserito tra le progettualità di Biella Città Creativa Unesco. Un'idea che ha l'aspirazione di far confluire soggetti diversi all'interno della stessa comunità. Foto e servizio Paola Zorzi

La scultrice Veronica Branca-Masa, ospite negli spazi espositivi della Fondazione d’Arte Erich Lindenberg presenta, a dieci anni di distanza dalla sua antologica organizzata presso il Museo Vincenzo Vela di Ligornetto, un nucleo di una quindicina di sculture di marmo e alcune ardesie, accompagnate da una trentina di opere su carta e lavori calcografici. Negli spazi del Museo Villa Pia si privilegia una selezione di sculture recenti e inedite, accostate a una produzione più intima su carta realizzata a Ranzo, suo paese d’origine. Dalle carte più disparate dei disegni e dei lavori calcografici, alle ardesie incise su superfici fino ai marmi a tutto tondo, le opere di Branca-Masa si relazionano in delicati equilibri con e nello spazio.

Ironico, controverso e discusso: Jeff Koons irrompe a Palazzo Strozzi a Firenze con le sue grandi sculture e installazioni. Dal 2 ottobre scorso Palazzo Strozzi ospita una nuova grande mostra dedicata a Jeff Koons, una delle figure più importanti e discusse dell’arte contemporanea a livello globale. A cura di Arturo Galansino e Joachim Pissarro, la mostra “Jeff Koons. Shine” porta a Firenze una selezione delle più celebri opere di un artista che, dalla metà degli anni Settanta a oggi, ha rivoluzionato il sistema dell’arte internazionale.

Si è appena concluso a Cittadellarte Fondazione Pistoletto il Forum Città Creative UNESCO, una serie di  incontri e tavole rotonde nate col proposito di sollevare e confrontarsi con temi e problemi contemporanei coinvolgendo l'intera società in quella che è stata definita "un'opera collettiva"... o potenzialmente tale. Il tema della rigenerazione urbana è stato posto da subito al centro del dibattito attraverso la possibilità di un confronto con alcune delle realtà del circuito internazionale UNESCO di cui la città di Biella recentemente è entrata a far parte e che conta ben 250 Città Creative. Una concreta possibilità di interazione e scambio di esperienze che, legate alla prassi del fare, è stata individuata al fine di affrontare le problematiche e le sfide  che questo periodo storico ci pone, con l'obiettivo di dotarsi di ulteriori strumenti all'insegna della creatività e sostenibilità.  Foto e testo Paola Zorzi 




Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework